MI chiedi cosa fare.

Non bussi mai alla porta.
La lasci vivere alla sua stanza.

Grata,  scantinato,
e sottobosco. Fiumana.
Altro, altro da te.

Bottiglie, ricordi.
Viaggi di speranza.
Altro, altro che un perché.

Lucida, trucida,
rimane la sostanza:

ogni mattina taglia la testa al re.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...