Sullo stesso ramo

Siamo sullo stesso ramo,
siamo sullo stesso ramo, insieme.

Ma la paura. Tormenta.

Ma se cadremo,
cadremo insieme?
Cadrai anche tu?
Osserverai dall’alto?
Cercherai di salvarmi?

Ti chiederai
se sono morta,
per davvero?

Mi manca la tua terra
sotto i piedi. Un po’
della tua cenere.

Siamo sullo stesso ramo,
siamo sullo stesso ramo,
insieme.

Ma la paura. Incalza.

Hai fatto di tutto
il peggio che potevi fare.

Chilometri e chilometri
di immagini senza speranza.

E vorrei dirti
che mi manchi,
almeno.

Era cielo aperto,
e si volava.

Che altro si poteva fare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...