Ceralacca

E poteva essere chiunque.

Abitudine missiva.
Editto, ceralacca,
e portavoce.

Ma è una stanza
dentro un’altra stanza,
dentro un’altra stanza. 

Un cunicolo di stanze
una dentro l’altra.

Persone e personaggi.

Gli uni davanti, 
gli altri dietro
le tende.

Una stanza:
dentro un’altra stanza,
dentro un’altra stanza. 

E una sola piccola porta.

La chiave nascosta:
dentro ad una stanza
dentro un’altra stanza,
dentro un’altra stanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...