Disperato. Stop.

Il silenzio
da istantanee
sembra concesso.

Ed è allora
che s’imbriglia
il tutto all’eccesso.


Buttato nel gabinetto,
senza fila d’attesa.


Della teoria del personale
interno allo stabile
non rimane alcuna certezza.

A volersi bene ci si fa male.
Bisogna farci l’abitudine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...