Il frantoio

Ritorno scorto
a colpo d’occhio:

mongolfiera
che atterra
a pochi passi
dal rondò.

Ed era un mese,
uno qualunque.

Un altro schiacciasassi
sul perimetro, rombo
d’aquilone a chissacché
plana in filigrana.

Altrettanto impossibile.

Diventa solubile l’insoluto.
Ma dall’oblò interno
colesterolo appena un po’
e nessuna traccia di nevrite.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...