Tutto, come sempre

Non è successo niente ed è successo tutto. Come sempre. Entra, passa, trasforma, moltiplica. Vive meglio chi semplifica? Hai una barba lunghissima. Ed è un luogo che non ci si crede. Tu, sei tu, perché sei tu, perché sei tu, perché sei tu. Esce sempre dal cilindro. Oh mamma, niente meno che il diavolo! IlContinua a leggere “Tutto, come sempre”

Stacci tu di vedetta

A rinnegarlo si fa male affare, sii sincera. Che il corpo ha i suoi bisogni e il pensiero fa acqua da tutte le parti, tranne dove è sereno. Più felici. Si dice più felici. L’anima avvinghiata alla terra con tutte le sue radici. Un attimo di qui ed ora. Un attimo di assoluti incomparabili nienteContinua a leggere “Stacci tu di vedetta”

Così com’è

Quante storie per potare un ramo. Se ne era inventate d’ogni. Se ne era inventata una incredibile. Di telefoni fantasma e conversazioni sul filo del rasoio. Che sarebbe bastato, poi, guardarla dritta nelle foglie e dirle: ‘è solo un ramo, carissima. Ricrescerà in primavera.’ Ma perderti cosi, amico caro, carissimo. Senza l’ombra né il tacContinua a leggere “Così com’è”